POSTE ITALIANE: copertura della vacanza contrattuale

Siglato il 18/2/2020 tra le POSTE ITALIANE SpA, anche in rappresentanza di POSTE VITA SpA, POSTE ASSICURA SpA, EGI SpA, BANCOPOSTA FONDI SpA SGR, POSTEL SpA, POSTEPAY SpA e la SLC-CGIL, la SLP-CISL, la UILposte, la FAILP-CISAL, la CONFSAL Comunicazioni e FNC UGL Comunicazioni, l’accordo finalizzato al riconoscimento dell’indennità “una tantum” riferita al periodo di vacanza contrattuale, anno 2019.

Con riferimento all’anno 2019, ferma restando la validità delle previsioni normative ed economiche contenute nel CCNL del 30/11/2017, le Aziende di cui in premessa corrisponderanno un importo lordo medio pari a 700 Euro, secondo quanto riportato nella tabella allegata, a titolo di spettanza contrattuale omnicomprensiva, ai sensi di quanto previsto dall’art. 3 del CCNL sulle procedure per il rinnovo dei Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro, ossia, in caso di ritardato rinnovo del CCNL rispetto alla scadenza, le Parti definiranno una copertura economica a favore dei lavoratori in forza alla data del rinnovo contrattuale.
La suddetta somma verrà erogata nel mese di aprile 2020 nei confronti dei personale con contratto a tempo indeterminato e di apprendistato, che abbia superato il periodo di prova, che sia in forza alla data di sottoscrizione della presente intesa.
L’importo sarà riproporzionato in relazione ai mesi di servizio prestati nel periodo di riferimento e, per quanto attiene al personale con rapporto di lavoro a tempo parziale, lo stesso sarà commisurato alla durata effettiva della prestazione lavorativa.
Tale erogazione non concorre alla determinazione del trattamento di fine rapporto.
Seguono gli importi unitari della suddetta copertura economica riferita al periodo di vacanza contrattuale.

Livelli professionali

Euro

A1 928,00
A2 843,00
B 745,00
C 700,00
D 676,00
E 620,00
F 571,00